Home » Recensioni » Boomstick Award 2017: Questo è il mio bastone di tuono!

Boomstick Award 2017: Questo è il mio bastone di tuono!

I consigli della
Bara Volante sono preziosi, specialmente nelle giornate buie e tempestose,
quando qualche maniaco che ti odia inventa un premio dal nome figo e poi cinque sei blogger, del tutto più degni di stima del sottoscritto, te lo assegnano per
direttissima.

Se vi ritrovate
in una situazione del genere, ricordatevi quello che il vecchio Cass dice
sempre in casi come questi. Domanda: “Cass, cosa fai se cinque sei dei tuoi blog
preferiti ti nominano tutti insieme per il Boomstick Award 2017?” risposta: “Li
ringrazi di cuore e ricordi loro perché gli vuoi fottutamente bene!”.
Ragazzi con
questo non voglio dire che sono un uomo di mondo e che l’Internet per me non ha
più segreti, anzi, sono convinto che la blogosfera ci riservi ancora molte
sorprese e che bisogna essere dei deficienti per credere che la fuori non ci
siano tanti altri blog da scoprire.

Ma lo ammetto
questo quattro cinque signori più una signora mi hanno messo in crisi, perché ora a
mia volta non posso nominarli per un premio che avrei voluto dargli IO! Quindi
cinque enormi G-R-A-Z-I-E a cinque dei miei blogger preferiti, che se per caso
non conoscete, dovreste davvero iniziare a leggere subito!

Alfonso “Mr. Coolness”
Maiorino di Non c’è paragone
La Raptor
capobranco StepHania Loop direttamente da Delicatamente perfido
Quel califfo di Riccardo
Giannini tra la rumenta de Il Bazar di Riky
Il mio Bro Marco
Contin di La stanza di Gordie
Ed ultimo, ma
solo perché da qualche parte devo pur finire Pietro Saba con il suo Pietro SabaWorld

[EDIT]
Poco primo di questo post è arrivata anche la sesta e molto gradita nomination di Cent’anni di Nerditudine che era tra i miei nominati per altro! Gracias!

[EDIT 2]
Nomination! Nomination da tutte le parti! «Questo è amore! Questo è vero amore!» (Cit.)
Grazie Daniele! Mille grazie!

[EDIT 3]
Il capitano degli Expendables mi ha voluto in squadra, e se James Ford chiama, la Bara Volante risponde. Grazie Ford!

Prima di passare
alla rumba, beccatevi il regolamento!
1 – i premiati
sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore
2 – I post con
cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da
parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
3 – i premi vanno
motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto, o
più di uno, se ne avete
4 – è vietato
riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite
Per chi non
rispetta le regole c’è il temuto (ma anche tentatore) Bitch Please Award…
quindi occhio!

Ora che abbiamo
sbrigato la burocrazia, passiamo alle mie nomination, sto per consegnare questo
adorabile ma terribile Remington calibro 12 a doppia canna, con il calcio in
noce, le canne di acciaio blu cobalto e un grilletto sensibilissimo ai miei
magnifici sette!

1 – Omniverso:
Scoperto da poco e finito subito tra le mie letture fisse, un fanatico di
fumetti come me su un blog del genere ci campa!

2 – Cent’anni di nerditudine: Altro giro, altra lettura fissa scoperta da poco, posso dirlo? “Cent’anni
di nerditudine” mi fa ridere come lo scemo che sono ogni volta che lo leggo, un
titolo geniale per un blog fighissimo.
3 – L’ultimo Spettacolo: I ragazzacci di questo fighissimo blog sfornano ogni giorno post
fighissimi su tanti film che amo, questo premio se lo meritano di diritto!
4 – La fabbrica dei sogni: Arwen Lynch scrive come una macchina da guerra, quando pensi di
iniziare una rubrica su un tema in particolare, facile che lei l’abbia già
fatta. Due anni fa. Infaticabile!
5 – Cine Civetta:
basterebbe già il fatto che Kukuviza scrive davvero di ogni genere di film,
pescando da tutte le ere geologiche cinematografiche, ma poi fa ridere, fa
proprio ridere. Non riesco a finire un suo post senza trovarci qualche frase
davvero brillante.
6 – Malastrana VHS: Vi ricordate quando si andava in videoteca a cercare i titoli più strambi,
folli e grondanti sangue tra gli scaffali polverosi? Il blog di Andrea Lanza è
esattamente così!
7 – Massimiliano Riccardi Infinitesimale: Max! Giochiamo a fare il boomstick? Maaaaaaaax!!
Ok magnifici
sette la palla è nel vostro campo!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Film del Giorno

    Clipped (2024): piove, il gatto è morto, la fidanzata mi ha lasciato e io tengo ai Clippers

    «Piove, il gatto è morto, la fidanzata mi ha lasciato e io tengo ai Clippers.», si potrebbero scrivere romanzi nel tentativo di riassumere la storia dell’altra squadra NBA di Los [...]
    Vai al Migliore del Giorno
    Categorie
    Recensioni Film Horror I Classidy Monografie Recensioni di Serie Recensioni di Fumetti Recensioni di Libri
    Chi Scrive sulla Bara?
    @2024 La Bara Volante

    Creato con orrore 💀 da contentI Marketing