Recensioni dei Classidy

Il giorno degli zombi (1985): benvenuti nel regno della razza zombi

In principio è stata la notte, poi è arrivata l’alba ed ora è il giorno. Il giorno del nuovo capitolo della rubrica… Lui è leggenda! Il buon successo [...]
Leggi

This Is Spinal Tap (1984): portare il livello delle Rockumentary a undici

Se siete frequentatori di Bara di lungo corso, ormai dovreste aver imparato a sopportare il mio bizzarro vocabolario pieno di citazioni e modi di dire [...]
Leggi

Ogni maledetta domenica (1999): si vince o si perde, resta da vedere se si vince o si perde da uomini

«Credo fermamente che l’ora più bella per ogni uomo, la completa realizzazione di tutto quello che gli sta più a cuore, sia il momento in [...]
Leggi

Il principe cerca moglie (1988): Zamunda per sempre!

Nel 1988, il mio amico John Landis stava sotto un treno. L’uomo che ha rappresentato la comicità e più in generale, è stato il simbolo [...]
Leggi

Mezzogiorno e mezzo di fuoco (1974): selle fiammeggianti!

Straniero, questa Bara non è abbastanza grande per tutti e due. No, non è vero, guardate quanto posto. Infatti, oggi ospitiamo un nuovo capitolo della [...]
Leggi

A Venezia… un dicembre rosso shocking (1973): cinquant’anni per un classico che fa davvero paura

Ho aspettato l’ultimo mese del 2023 per festeggiare i primi cinquant’anni di un film incredibile dal titolo italiano in linea con la moda nostrana degli [...]
Leggi

Saw – L’enigmista (2004): due ragazzi in bagno con una sega

Non so voi ma ho un ricordo indelebile del 2004, anzi, devo essere preciso, inizio del 2005 visto che “Saw – L’enigmista” in uno strambo [...]
Leggi

Toy Story 3 – La grande fuga (2010): i giocattoli della nostra vita

Ci vogliono la bellezza di undici anni allo sceriffo Woody, a Buzz Lightyear e a tutti i loro compari per tornare al cinema dopo il [...]
Leggi

Assassini nati – Natural Born Killers (1994): i media li resero superstar

Non voglio dire che il compleanno del titolo di oggi la ragione per cui ho deciso di cominciare questa rubrica, perché in realtà l’avevo in [...]
Leggi

Tron (1982): combattere per i creativi

Il 1982 è stato un anno interessante, una serie di film oggi considerati dei classici hanno raccolto risate al botteghino, una convergenza creativa forse troppo [...]
Leggi

The Truman Show (1998): in diretta da vent’anni

A memoria mia, ricordo davvero pochi film capaci di colpire l’immaginario collettivo come ha fatto “The Truman Show” alla sua uscita ormai vent’anni fa. Vent’anni [...]
Leggi

Million Dollar Baby (2004): tutto nella boxe funziona al contrario

«Frankie amava ripetere che la boxe era qualcosa di innaturale, che nella boxe si fa tutto al contrario. Quando vuoi spostarti a sinistra, non fai [...]
Leggi

L’uomo invisibile (1933): novant’anni da classico intramontabile (anche se invisibile)

Cosa ci volete fare? Sono un ragazzo cresciuto con i classici, tutto merito di mia nonna, per lei tutto quello che passava su Rete 4 [...]
Leggi

Gli spietati (1992): colui che non può (e non vuole) essere perdonato

Abbiamo un lavoro da portare a termine, ovvero la trilogia Western targata 2022 della Bara Volante con l’ultimo capitolo, l’ultimo compleanno d’autore non poteva che essere per [...]
Leggi

Furiosa – A Mad Max Saga (2024): AMMIRATELA!

Due film di George Miller visti al cinema, nell’arco della stessa vita. Pensavo (anche) a questo l’altro giorno in sala davanti allo spettacolo di “Furiosa”, [...]
Leggi

Nato il quattro luglio (1989): la lunga strada verso casa

La guerra per qualcuno è un ideale, quasi uno stato di nobiltà, per altri è un’industria che ti mastica e ti sputa, questa Bara che [...]
Leggi

Speed (1994): pendolari dell’azione

Immaginate di essere Jan de Bont, direttore della fotografia di fiducia di Paul Verhoeven oltre che primo uomo a cui Polvèron ha telefonato non appena [...]
Leggi

Danko (1988): nato stanco

Se mi leggete da un po’ dovreste aver capito che sono abbastanza in fissa con due tipologie particolari di film: quelle con le coppie di Strambi [...]
Leggi

Talk Radio (1988): coi sassi e coi cazzotti per un po’ restate rotti, ma le parole lasciano il segno, per sempre

Mi chiedo chi sia la lettrice o il lettore medio di questa Bara, chi ha davvero voglia di sentire la mia voce mentre legge nella [...]
Leggi

La notte dei morti viventi (1968): reinventare l’acciaio

Lo scorso anno per scegliere se iniziare una rubrica dedicata a David Cronenberg oppure a George A. Romero ho lanciato una moneta, sul serio, non [...]
Leggi

Wall Street (1987): l’avidità salverà la disfunzionante società che ha nome America

Spero abbiate indossato il vostro Armani più costoso e vi siate impomatati i capelli, perché pronti o no, oggi ci gettiamo avidamente sul nuovo capitolo [...]
Leggi

Con Air (1997): l’aereo più pieno di pazzi del mondo

Ci sono tradizioni che vanno rispettate, ogni inizio anno bisogna festeggiare il compleanno di uno dei prediletti di questa Bara, il Maestro Nicolas Cage! Quindi [...]
Leggi

Platoon (1986): la dura realtà della guerra secondo Oliver Stone

La verità è un’ideale bellissimo, ma nel mondo reale spesso, nessuno vuole sentirla per davvero, chi la racconta è in automatico fuori dal sistema, a [...]
Leggi

Blob – Il fluido che uccide (1988): il terrore non ha forma

Non ho assolutamente dimenticato l’iniziativa Cassidy cover your favorites, mai nella vita, ma come avrete notato è stato un inizio d’anno turbolento per questa Bara, [...]
Leggi

Il seme della follia (1995): le estremità logore della ragione

Sono John Cassidy, il mio lavoro è quello di smascherare frodi cinematografiche, il caso che mi è stato assegnato oggi è la pellicola intitolata “Il [...]
Leggi

Forrest Gump (1994): una classica favola (anti) americana

Da qualche parte attorno all’inizio degli anni ’90, in una serata come tante, i coniugi Friedkin si preparano per andare a letto, pigiamoni e libri [...]
Leggi

Il Signore del male (1987): I live! I live! I live! I live! I live! I live! I live!

Quando vivevo con i miei e andavo ancora al lavoro in auto avevo fatto amicizia con un gattone nero, che tutte le mattine mi fissava [...]
Leggi

L’uomo lupo (1941): aaAAUUUUuuuguri di buon compleanno

Lo sapete che quando questa Bara fiuta una pista poi continua a seguirla fin dove è in grado di portarmi, dopo aver fatto gli auguri [...]
Leggi

Blob – Fluido mortale (1958): Space Jam

Trattare “Blob”, da noi noto anche come “Fluido mortale” è allo stesso semplicissimo e complicato. Forse per questo ci ho messo un po’ a decidermi, [...]
Leggi

Pulp Fiction (1994): pulp, molto pulp, pure troppo

PULP 〈pḁlp〉1. Tipo di film e di cinematografia che tratta temi come il sesso e la violenza, affrontandoli con uno stile aggressivo ma spiritoso, e [...]
Leggi

Il padrino (1972): vi farò un post che non potrete rifiutare

Mel Brooks ha una simpatica abitudine diventata ormai leggendaria, quella di organizzare delle cene a cadenza periodica in cui invita chiunque, registi, autori, scrittori, lui [...]
Leggi

I ragazzi della 56ª strada (1983): la meglio gioventù di Francis Ford Coppola

Ci sono registi che pur essendo nomi grossi, se non addirittura enormi, presso il grande pubblico sono famosi per un film e basta pur avendone [...]
Leggi

Kill Bill – Volume 2 (2004): continuavano a chiamarla Black Mamba

Direi che è il momento di completare l’opera, come la Sposa abbiamo un ultimo nome da depennare dalla lista rendendo onere al titolo del film, [...]
Leggi

Kill Bill – Volume 1 (2003): la vendetta è un piatto che va servito freddo

Il pazzo 2003 è stato un anno un po’ toccato per una ragione no? Sicuramente per la roba di qualità che arrivava in sala, quindi [...]
Leggi

Fuga di mezzanotte (1978): uno dei più angoscianti capolavori mai visti

Che si tratti di un pezzo folk del profondo sud americano o di carcerati in una prigione in Turchia, tutti sanno che quando il rapido, [...]
Leggi

Il cacciatore (1978): un colpo solo, sì al cuore però

Ho investito un po’ del tempo extra che recentemente mi sono ritrovato nel modo migliore possibile, ovvero andando al cinema a rivedere “Il cacciatore”, tornato [...]
Leggi

The First Slam Dunk (2023): il film sul basket che ogni giocatore ha sempre sognato

Lo so, ci ho messo un po’ per portare uno dei migliori film visti nel corso dell’anno su questa Bara, ma indossate per un momento [...]
Leggi

Inseparabili (1988): la gioia di nascere figli unici

Una volta sono entrato in fissa con i miei polmoni, anzi, per essere precisi con l’interno dei miei polmoni, lo so è una cosa strana, [...]
Leggi

The Killer (1989): diecimila pallottole e due proiettili eroici

Sapete perché ho scelto questo titolo per la rubrica? Ok, perché mi piacciono gli Who, ma soprattutto perché ci sono film che mettono in chiaro chi [...]
Leggi

Bullet in the head (1990): la guerra rende tutti nemici (anche i migliori amici)

Ya brain dead, Ya gotta fuckin’ bullet in your head. Oggi iniziamo con un po’ di musica a tema, per caricarci, entrare nell’atmosfera e darvi al meglio [...]
Leggi

American Graffiti (1973): dove eravate nel ’62?

Fondata originariamente nel 1870, nata come una fermata della ferrovia che collegava Sacramento a Los Angeles, la città di Modesto avrebbe dovuto chiamarsi Ralston in [...]
Leggi

Le Iene (1992): cagnacci da rapina

Quando nel 1992 Quentin Tarantino esordì alla regia, la storia del cinema ricevette una bella spallata in piena faccia, con un misto di ispirazioni più [...]
Leggi

La Mosca (1986): abbiate paura. Abbiate molta paura.

Una mosca può rovinarti una tranquilla serata in poltrona, con il suo ronzio e il suo fregarsi le zampette può essere ridicola e fastidiosa in [...]
Leggi

Un tranquillo weekend di paura (1972): per una volta il lunedì non sarà tanto male

Non sono mai stato uno da scampagnate all’aria aperta, quando mi ci ritrovo poi di solito mi diverto ma il primo istinto è sempre quello [...]
Leggi

Serpico (1973): Don Chisciotte dal Greenwich Village

Vicino a casa mia, un negozietto non ha perso la buona abitudine di mettere fuori quelle cassette prendi un libro porta un libro o meglio, [...]
Leggi

Nightmare Before Christmas (1993): ora tu, se lo vuoi, canta la ballata della zucca con noi

Dai commentiamolo, ne scriviamo e poi, a nessuno diremo che siamo stati noi!Sappiate che oggi correte un rischio enorme, questo potenzialmente potrebbe essere il primo [...]
Leggi

L’armata delle tenebre (1993): dammi un po’ di Groovy, baby

Un giorno, da qualche parte verso fine anni ’90 primi anni 2000, me ne torno a casa, i piedi non mi toccano terra dalla gioia, [...]
Leggi

Una vita al massimo (1993): il romanticismo non è morto (vuole solo lasciare un bel cadavere)

Di cos’ha bisogno una coppia per funzionare? Eh, domandona, lo so. Vogliamo stare sul generico? Quello che conta in comune e la giusta dose di [...]
Leggi

Schindler’s List (1993): chi salva una vita, salva il mondo intero

Quanto è importante la preparazione? Presentarsi ad una grande prova, nel momento migliore, quello che si considera giusto. Spielberg sarà anche tra i più grandi [...]
Leggi

Lawrence d’Arabia (1962): il più colossale dei colossal colossali

1962, un ragazzino di sedici anni già molto innamorato della settima arte, si intrufola in un cinema per vedere “Lawrence d’Arabia”, il ragazzo trattandosi di [...]
Leggi

Film del Giorno

Street Fighter – Sfida finale (1994): Good Morning, Shadaloo!

1994, ho dieci anni o giù di lì, arrivo dalle mie belle ore passate a giocare a “Street Fighter II”, il picchiaduro che ha segnato una generazione, forse una generazione [...]
Vai al Migliore del Giorno

Categorie

Recensioni Film Horror

I Classidy

Monografie

Recensioni di Serie

Recensioni di Fumetti

Recensioni di Libri

Chi Scrive sulla Bara?

Vuoi sapere quando escono
le ultime recensioni?

Vuoi sapere quando escono le ultime recensioni?

Iscriviti alla Newsletter volante inserendo la tua email qui affianco.
@2024 La Bara Volante

Creato con orrore 💀 da contentI Marketing