Home » Recensioni » RIP Chadwick Boseman: Wakanda forever

RIP Chadwick Boseman: Wakanda forever

Continuo a pensare che non fosse l’attore più indicato per la parte, inoltre sarei un ipocrita se vi dicessi che Black Panther è il mio film Marvel preferito, non lo è affatto.

Ma questo non cambia il fatto che anche grazie a Chadwick Boseman, il personaggio di Pantera Nera non è mai stato più popolare di così, presso il grande pubblico e i bambini, una popolarità che noi fanatici, sempre con il naso tra i fumetti non potevamo nemmeno immaginare.

Avevo apprezzato Chadwick Boseman nel ruolo di Jackie Robinson in “42” (2013), film passato sotto silenzio in uno strambo Paese a forma di scarpa che non considera altro sport al di fuori del calcio. L’attore che era apparso molto dimagrito in Da 5 bloods, da tempo combatteva con il cancro al colon, una vera beffa il fatto che abbia scoperto della malattia, proprio mentre era riuscito a raggiungere la popolarità grazie al film della Marvel, per certi versi il regale e imperscrutabile distacco di Re T’Challa, passava attraverso l’esperienza personale di Boseman.

Questa scena ora ha tutto un altro valore.

Nulla cambia il fatto però, che proprio il Re T’Challa, sia stata la dimostrazione che esiste un’intera platea di spettatori ben disposti verso personaggi e film con predominanza di attori di colore nel cast, Chadwick Boseman è diventato il simbolo di tutti quegli eroi positivi, in grado di spaccare in due i botteghini di mezzo pianeta, uscendo con forza fuori dalla nicchia di personaggi come Shaft, Dolemite, Super Fly e la filmografia di Jim Kelly.

Bisogna rendere omaggio al Re, prima di una grande impresa.

Nel 2018, Victor Oladipo durante la gara delle schiacciate dell’All-Star game della NBA, ha reso omaggio a Re T’Challa (con tanto di saluto), andando a schiacciare con la maschera di Pantera Nera sul volto, vi basterà un click qui sotto per godervi la prodezza.

Ora che sui campi della NBA e soprattutto lungo le strade d’America, ci sono tanti Pantera Nera pronti a reclamare i propri diritti, la perdita di Chadwick Boseman – per di più a soli 43 anni – è ancora più simbolica e per questo dolorosa.

Ciao Chadwick che la terra ti sia lieve, o per dirla con parole migliori… Wakanda forever!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Film del Giorno

    World Trade Center (2006): su per le scale, dentro il fuoco

    Il cielo stava cadendo e si macchiò di sangue / Ho sentito che mi chiamavi, ma sei scomparso nella polvere. Su per le scale, dentro il fuoco / Su per [...]
    Vai al Migliore del Giorno
    Categorie
    Recensioni Film Horror I Classidy Monografie Recensioni di Serie Recensioni di Fumetti Recensioni di Libri
    Chi Scrive sulla Bara?
    @2024 La Bara Volante

    Creato con orrore 💀 da contentI Marketing