Home » Recensioni » Rock ‘n’ Blog: Baby Driver

Rock ‘n’ Blog: Baby Driver

La musica e il cinema mi
mandano da sempre giù di testa, quindi perché non celebrarli entrambi in una
rubrica di musica e colonne sonore che serva a farvi alzare il volume
ricordandovi di non uscire mai di casa senza la musica giusta nelle orecchie.

Titolo del pezzo: Bellbottoms
Artista: Jon Spencer Blues Explosion
Tratta dal film: Baby Driver (2017)
Aggiungo solo un estratto
dal mio commento al film dedicato proprio a questo pezzo:
In quei sei minuti iniziali sulle note di un bluesaccio come “Bellbottoms” Wright ci illude che “Baby Driver” saranno 115 minuti di gente che canta come fa Baby mentre aspetta al volante, facendo tutte quelle mossette che facciamo tutti quando sentiamo un pezzo figo, tipo suonare il piano, la batteria o la “Air Guitar” e non ditemi che non lo fate pure voi perché tanto non vi credo!
Tanto lo so che lo fate anche voi, vi conosco mascherine.
In realtà, “Baby Driver” è un heist movie che inizia con una fuga su una Subaru rossa diretta come il William Friedkin comanda, ok lo so che forse ci sono troppi stacchi di montaggio per i canoni dell’inseguimento stradale, normalmente mi farebbero storcere il naso, ma il risultato finale è incredibile per due ragioni: la prima è che non ci sono “tamarrate” esageramene irrealistiche in questa scena, l’altra è il fatto che il montaggio frenetico è il marchio di fabbrica del regista della Trilogia del Cornetto, se questa di apertura con in macchina il Pazzo (Jamie Foxx) ed Eddie-senza-naso (Flea dei Red Hot Chili Peppers, che quando c’è da sgommare in auto non se ne perde una) è solo la prima di almeno tre o quattro scene di inseguimento e fughe (in auto e a piedi) una diretta meglio dell’altra e tutto con la perfetta musica di sottofondo.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Film del Giorno

    Saw – L’enigmista (2004): due ragazzi in bagno con una sega

    Non so voi ma ho un ricordo indelebile del 2004, anzi, devo essere preciso, inizio del 2005 visto che “Saw – L’enigmista” in uno strambo Paese a forma di scarpa [...]
    Vai al Migliore del Giorno
    Categorie
    Recensioni Film Horror I Classidy Monografie Recensioni di Serie Recensioni di Fumetti Recensioni di Libri
    Chi Scrive sulla Bara?
    @2024 La Bara Volante

    Creato con orrore 💀 da contentI Marketing