Home » Recensioni » Rock ‘n’ Blog: Ragazzi perduti

Rock ‘n’ Blog: Ragazzi perduti

La musica e il cinema mi
mandano da sempre giù di testa, quindi perché non celebrarli entrambi in una
rubrica di musica e colonne sonore che serva a farvi alzare il volume
ricordandovi che è bello essere un vampiro!

Titolo del pezzo: Cry little sister

Artista: Gerard McMann
Tratta dal film: Ragazzi perduti (1987)
Aggiungo solo un estratto
dal mio commento al film dedicato proprio a questo pezzo:

Insomma, il film di Joel Schumacher ha dato una discreta spallata alla cultura popolare anche grazie alla sua colonna sonora, di cui vi ero debitore di un’icona lasciata aperta, pensate che il buon Gioele ci teneva così tanto ad avere gli INXS, per pur di convincerli a prestare qualche pezzo per la colonna sonora, si è offerto di dirigere per loro il video di “Devil inside” (storia vera). I vampiri di “The Lost Boys” con il loro look proto punk negli anni sono diventati delle icone di stile, se la giocano con i Cenobiti di Hellraiser, a chi ha avuto più influenza sui capi di vestiario di tanti appassionati di musica rock. Anche se il pezzo simbolo di tutta la colonna sonora resta forse l’iconica “Cry little sister” di Gerard McMann che con il suo beat ipnotico e il suo ritornello cantilenato che ti resta insollato addosso ti porta in un attimo a Santa Clara, se non proprio tra le fila dei ragazzi perduti del film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Film del Giorno

    Clipped (2024): piove, il gatto è morto, la fidanzata mi ha lasciato e io tengo ai Clippers

    «Piove, il gatto è morto, la fidanzata mi ha lasciato e io tengo ai Clippers.», si potrebbero scrivere romanzi nel tentativo di riassumere la storia dell’altra squadra NBA di Los [...]
    Vai al Migliore del Giorno
    Categorie
    Recensioni Film Horror I Classidy Monografie Recensioni di Serie Recensioni di Fumetti Recensioni di Libri
    Chi Scrive sulla Bara?
    @2024 La Bara Volante

    Creato con orrore 💀 da contentI Marketing